Aggredisce e picchia la bisnonna per farsi dare dei soldi: arrestato

Un uomo di 31 anni è stato arrestato dopo che ha aggredito e picchiato la bisnonna: il 31enne voleva che la 90enne gli desse dei soldi.

Ha aggredito la bisnonna perché voleva dei soldi: è quanto accaduto nella notte tra mercoledì 15 giugno e giovedì 16 giugno a Milano. L’uomo, un trentunenne, è stato quindi arrestato. La donna, fortunatamente, non ha riportato gravi ferite. Durante il loro intervento, le forze dell’ordine hanno poi trovato in casa dell’uomo anche alcuni grammi di hashish. Il 31enne dovrà quindi anche rispondere dell’accusa di possesso di sostanze stupefacenti.

Leggi anche:  È tornato di moda il perizoma in vista ovvero la "coda di balena" | FOTO

La donna costretta a subire percosse e minacce

Non è chiaro per cosa gli servissero questi soldi: fatto sta che la povera donna di novant’anni ha dovuto subire non solo le minacce da parte del nipote, ma anche le violenze fisiche. La donna, nonostante tutto, è riuscita a chiamare comunque le forze dell’ordine che sono intervenute nell’appartamento. L’abitazione si trova nel quartiere Lorenteggio a Milano: attorno alle 4 del mattino sono intervenuti gli agenti che hanno trovato il 31enne proprio nell’atto di picchiarla e minacciarla. L’uomo è quindi stato arrestato in flagranza di reato.

L’uomo aveva in casa anche delle sostanze stupefacenti

Durante la perquisizione domiciliare, gli agenti delle volanti hanno trovato trenta grammi di hashish. Dopo essere stato portato negli uffici della Questura, gli investigatori hanno eseguito tutti gli accertamenti del caso: non sembrerebbero risultare dei vecchi interventi per maltrattamenti. Oltre che per le violenze perpetrate nei confronti dell’anziana – di cui per il momento non si conoscono le condizioni fisiche -, l’uomo è stato denunciato a piede libero per possesso di sostanze stupefacenti.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 Newsitaliane -