Trovata morta nella doccia dopo un mese: il suo cane in fin di vita le è stato vicino per tutto il tempo

76

Una donna che vive da giorni trova alla periferia di Mantova nel suo box doccia in stato avanzato di decomposizione. I vicini non hanno mai chiesto di lei e nessuno si è mai preoccupato perché nessuno ha risposto alla porta del suo appartamento. I soccorritori hanno trovato la donna, 59 anni, morta. I

n casa è stato trovato il suo cane, denutrito e disidratato, che tuttavia ha trovato la forza di andare dai soccorritori. Per tutti questi giorni non si è mai allontanato dalla sua padrona, rimanendo al suo fianco per tutta la durata del suo calvario, finché alla fine anche lui è morto di fame.

Leggi anche:  Morto improvvisamente a 2 anni, il piccolo Nicolò potrebbe aver ingerito qualcosa in casa

Sul posto, il medico legale ha esaminato il corpo: da una prima valutazione risulta che la donna era morta da qualche settimana, probabilmente per un malore causato dalle alte temperature di questi giorni. Ma sarà l'autopsia a confermare nel dettaglio la causa del decesso.

La causa della morte è naturale. Nessun evento violento: sulla porta e sulle finestre della casa della donna non sono stati trovati segni di effrazione. Come riporta La Repubblica, dal portafoglio e dai cassetti della donna non manca nulla, il che fa pensare che non si tratti di una rapina finita male o di terze persone coinvolte in questo caso. Nel frattempo, gli agenti stanno cercando di rintracciare eventuali parenti in vita della vittima per informarli della sua scomparsa in modo che possono farsi avanti e reclamare il suo corpo - forse una sorella che non vive in città.

Leggi anche:  Minacce di morte all’avvocata di Alessia Pifferi: “È il mio lavoro, nessuna solidarietà con il delitto”

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.