Donna vive come una bambina 'a tempo pieno': Scopri quanto spende per i pannolini

Una creativa newyorkese reinventa la propria vita adulta rifugiandosi nell'infanzia: una scelta bizzarra e costosa

Paigey Miller è una donna adulta che ha deciso di abbracciare uno stile di vita decisamente inusuale: vive come una bambina. Questa insolita scelta comporta notevoli costi, tra cui quelli per i pannolini. Ma cosa si cela dietro questa particolare decisione di vita?

La trasformazione dell'uomo-cane giapponese

Nel panorama dello stravagante 2023, molte storie hanno alimentato dibattiti e generato stupore, tra cui quella del giapponese che ha deciso di 'diventare' un cane. In un mare di notizie confuse, la realtà dei fatti è che questo uomo ha investito migliaia di euro nella realizzazione di un costume sartoriale pensato per somigliare a un Scotch Collie, più che trasformarsi fisicamente in un animale.

In parallelo a questa storia, Paigey Miller, content creator residente nel cuore pulsante di New York, persegue la sua trasformazione, non in un animale, ma in una bambina adulta.

Il quotidiano d'infanzia di Paigey Miller

La giornata type della Miller inizia dal risveglio in una culla progettata per le dimensioni di un adulto, e il primo gesto giornaliero è il cambio del pannolino. Il resto del mattino si svolge tra giochi e la creazione di contenuti personalizzati, rivolti a un pubblico nicchia, ma molto specifico: gli 'adulti bambini' e gli 'amanti dei pannolini' (ABDL in inglese).

Paigey dedica la sua vita a produrre per questa particolare audience e ha l'obiettivo di 'normalizzare' questa peculiare passione. Il contenuto che produce è a pagamento, essenziale per sostenere le spese che il suo stile di vita richiede. Per produrre i suoi video e mantenere lo stile di vita di una “bambina adulta”, utilizza le risorse economiche guadagnate online.

Vita da bambina: un percorso scalato, un mondo da scoprire

"Ho iniziato a imboccare questa strada nel 2018. Il mio intento è normalizzare tutto ciò. Ogni mese, solo per i pannolini, spendo 230 sterline (circa 300€). Al momento ho 426 sottoscrizioni a pagamento per i miei contenuti, che mi permettono di finanziare la produzione dei video."

Chiramente, un personaggio che presta il volto a contenuti così peculiari, attira inevitabilmente critiche e attacchi. "Ho sempre amato i giocattoli, anche da adolescente. Il mio senso dell'umorismo è rimasto quello di una bambina. I miei familiari e i miei amici hanno accettato la mia scelta. Appena ho compiuto i 18 anni, ho ricercato in rete se esistessero persone come me, che si sentissero bambini intrappolati in corpi adulti, e ho scoperto che in realtà esiste una comunità abbastanza nutrita" dichiara Miller.

Sull'argomento aggiunge: "Adoriamo giocare con i giocattoli. Facciamo le stesse cose che facevamo quando eravamo piccoli perché ci fanno sentire bene. Continuo a comprare Barbie e a giocare con i peluche. Siamo bambini intrappolati in corpi d'adulti, e quindi abbiamo anche le responsabilità di un adulto, come pagare le bollette. Le nostre responsabilità cambiano, non le nostre preferenze".

Anche se alcuni hanno messo in discussione la sua intelligenza, lei non fa caso: "Chiedono perché una persona intelligente dovrebbe vivere in questo modo. Non rispondo a tali domande. Non sto obbligando nessuno a vivere come me. Voglio solo essere lasciata in pace e poter ignorare queste domande". Ma come si comporta in pubblico? "A volte esco vestita come una bambina, ma non mi metto a bere dal biberon". E la vita sentimentale? "Da cinque anni sto con un uomo, che mi supporta nonostante non conduca lo stesso stile di vita, e presto ci sposeremo."