Il lato oscuro di mia madre, come finisce il film

Una storia avvincente di segreti, inganni e un legame materno messo alla prova in un film che tiene il pubblico con il fiato sospeso fino all’ultimo.Tv8 presenta il film “Il lato oscuro di mia madre“, un thriller canadese del 2019 che cattura l’attenzione con le sue atmosfere drammatiche e inquietanti. Diretto da Curtis Crawford, il film segue la storia di Ashley Beck Ford, una giovane donna adottata che decide di cercare la sua madre biologicaSara Hillman.

La trama: un legame materno messo alla prova

Quando Ashley finalmente rintraccia Sara, la loro relazione sembra iniziare nel migliore dei modi. Tuttavia, le cose prendono una piega inaspettata quando, subito dopo l’incontro, il marito di Sara viene assassinato. Da questo momento in poi, una serie di bugiesotterfugi e segreti si susseguono, mettendo a dura prova il legame tra madre e figlia.

Il cast: attori di talento in ruoli avvincenti

I ruoli principali sono interpretati da Laurie Fortier nei panni di Sara Hillman e Nia Roam in quelli di Ashley Beck Ford. Il cast comprende anche Kintaro Akiyama nel ruolo di Ben Green e altri talentuosi attori che contribuiscono a rendere il film ancora più coinvolgente.

Produzione e distribuzione internazionale

Il film è una produzione della NB Thrilling Films 6 in collaborazione con TF1 e Lifetime Television. Le riprese si sono svolte in Canada, principalmente a Vancouver e nelle zone limitrofe della Columbia Britannica. A livello internazionale, il film è conosciuto con il titolo “My Mom’s Darkest Secrets“.

Conclusione: un thriller avvincente da non perdere

Il lato oscuro di mia madre” è un film che tiene il pubblico con il fiato sospeso fino all’ultimo, grazie a una trama intricata e avvincente, un cast di talento e una regia che sa creare un’atmosfera di tensione e mistero. Non perdetevi questo thriller mozzafiato, in onda su Tv8.

Lascia un commento