Raffaele Pisu chi è il padre di Antonio Pisu? Età, carriera, pupazzo provolino

Raffaele Pisu nasce a Bologna nel 1925 fratello dell’attore Mario, inizia giovanissimo nell’immediato dopoguerra, l’attività di attore teatrale e nella sua città con la compagnia a “la soffitta”. è successo, la popolarità arriva però nel 1960, con la trasmissione televisiva l’amico del giaguaro.

Giuseppe De Santis, poco dopo, lavora fra i protagonisti del l film italiani brava gente. Il suo debutto nel cinema in un ruolo drammatico. Il film del 64 racconta, infatti, la tragica disfatta italiana Nella campagna di Russia Virgo attraverso le piccole storie di uomini diversi per la provenienza regionale sociale. L’invenzione del pupazzo provolino risale invece al 1970 e, e sarà un nuovo successo. P su, Fra l’altro, nel 1990 e, ha affiancato Ezio Greggio nella conduzione di Striscia la notizia. Fra le sue ultime apparizioni televisive c’è una vita in regalo a fianco co di Luca Barbareschi. Attualmente viveva a Fregene gli piaceva dipingere.

Leggi anche:  Valentina, Ilaria e Clare: chi è la figlia di Pupo?

Se le poste italiane, in occasione dei 50 anni del piccolo schermo, e mettessero una serie di francobolli con i volti dell’epopea televisiva, quello di Raffaele Pisu dovrebbe esserci. Questa è la sua storia. è di un confronto tra un personaggio della TV di parecchi anni fa con la oggi. Una storia raccontata alla voce di un signore quasi ottantenne, con i propositi, forse anche le amaretti, del presente, e l’energia di sempre.

. «Adesso immagino una trasmissione che si svolge in una ideale Cape Kennedy – fantastica il comico – Con i concorrenti che partono con i razzi, ho già fatto i conti di quanto potrebbe costare. Dunque, i tre concorrenti dopo le domande di rito possono finalmente mettersi la tuta.

Leggi anche:  Rocco Papaleo: chi è, età, carriera, vita privata, moglie, figli e compagna

Le prime domande li portano nel pianeta dei bugiardi, lì immagino delle ombre che parlano, che so, magari dei Capuleti e dei Montecchi. Alla fine un concorrente finisce nel buco nero, l’altro invece vince qualcosa, il terzo va nell’interspazio, dove ha come delle visioni che potrebbero essere anche di attualità. Lì trova anche uno strano essere che gli consegna un monolito che contiene un messaggio che il pubblico a casa deve risolvere».