Italia

Denis, morto sulla strada a 31 anni. Il suo corpo trovato a diversi metri dall’auto

Treviso, tragedia sulla strada. Muore a soli 31 anni, Denis Parolin. La vittima era a bordo della sua auto quando, percorrendo il territorio di Altivole, è finito fuori strada schiantandosi violentemente contro il palo della luce. Per Denis ogni speranza persa, purtroppo il 31enne è deceduto poco dopo l’arrivo dei soccorsi.

Denis Parolin stava percorrendo via degli Alpini alla guida della sua Fiat 500 quando, per cause ancora in fase di accertamento, avrebbe perso il controllo del mezzo, finendo del tutto furoi corsia. Poi lo schianto contro il palo della luce è stato letale, perchè il corpo del 31enne è sbalzato fuori dal veicolo a distanza di metri.

Leggi anche:  San Carlo Borromeo sapete chi è il Santo del giorno

Purtroppo poco dopo l’arrivo dei soccorsi e dei carabinieri il cuore di Denis, originario di Riese Pio X, ha smesso di battere per sempre. Al momento del sinistro, poi rivelatosi fatale per il 31enne, i carabinieri di Asolo e l’equipaggio radiomobile di Castelfranco Veneto insieme con i vigili del fuoco di Castelfranco Veneto.

Nonostante la dinamica non sia ancora del tutto chiara, gli agenti avanzano l’ipotesi che sia stato un improvviso colpo di sonno o un malore a fare perdere a Denis il controllo del mezzo, determinando poi il violento schianto.

Treviso Denis Parolin 31 anni morto incidente
Treviso Denis Parolin 31 anni morto incidente

Un morte che ha lasciato un’intero comunità sotto choc. Denis era un operaio della Brombal serramenti di Altivole e non aveva ancora trovato il vero amore. Pur vivendo da solo aveva deciso di vivere non troppo distante dai genitori Carlo Parolin e Giuliana Reginato, e dal fratello e dalla sorella. Su Treviso Today si apprende che il sindaco di Riese Pio X, Matteo Guidolin, si è recato in mattinata a casa dei genitori per dare conforto ai famigliari del giovane.

Leggi anche:  Green Pass obbligatorio, ma lo controllano?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *