Italia

Lutto nello spettacolo italiano: tre vite spezzate nello stesso momento. Un terribile incidente

Tre ballerini italiani, tutti poco più che 30enni, sono morti in un incidente nel deserto di Riad, in Arabia Saudita. Antonio Caggianelli di Bisceglie (Bat), Giampiero Giarri di Tivoli (Roma) e Nicolas Esposto, agrigentino di origini francesi. I tre erano nel Paese arabo con una compagnia composta da 10 ballerini, tutti italiani, in tournée per l’inaugurazione di un nuovo teatro. Ieri, nel giorno libero, avevano deciso di fare un’escursione.

A bordo di due auto hanno raggiunto il deserto del Riad e al ritorno, per cause ancora in corso di accertamento, i mezzi sui quali viaggiavano sono precipitati in una scarpata. Ma non è finita, perché altri tre italiani sono rimasti coinvolti nello schianto, uno con lesioni gravi e due illesi. La Farnesina ha preso contatti con le famiglia e stamattina i parenti delle vittime hanno raggiunto l’Arabia Saudita per i riconoscimenti. “Non riesco a trovare un senso a tutto questo. So solo che la vita sa essere davvero crudele. Mi mancherai amico mio” scrive su Instagram Giò Di Tonno, cantante e attore ora protagonista del musical Notre Dame De Paris.

Leggi anche:  Denise Pipitone, Anna Corona diceva: ''Basta non la devi nominare''

Il cantante, proprio con Giampiero Giarri, aveva fatto il giro dei teatri di tutto il mondo. Per un lungo periodo aveva ballato per Uno Mattina e Grande Fratello. Durante la sua carriera anche video musicali e diversi musical. Come lui anche, in quel maledetto deserto del Riad, Antonio Caggianelli, giovane ballerino 33enne. Nel corso della sua carriera aveva partecipato a diverse trasmissioni televisive proprio come Giarri, con il quale si era trovato spesso a lavorare.

“Continuate a ballare lassù – scrivono colleghi e amici dei due sui social -. Saltando da una nuvola all’altra”. Nicolas Esposito, di soli 28 anni, era uno dei più giovani tra i ballerini della compagnia che si trovava a Riad. Era nato in Francia e lì era tornato per studiare danza dopo esser cresciuto nell’Agrigentino, a San Giovanni Gemini. Come i colleghi aveva mosso qualche passo nel mondo della danza per la tv, poi era entrato in una compagnia di danzatori e girava il mondo.

Leggi anche:  Alessandro e Michele Fogli: chi sono i figli di Riccardo, quanti anni hanno

Tra coloro che se la sono cavata a seguito dell’incidente nel deserto del Riad, anche il ballerino siciliano Giuseppe Pera, parte del corpo di ballo del musical Romeo e Giulietta – Ama e cambia il mondo. Dopo giorni di silenzio, ha postato nelle sue storie Instagram un messaggio per i followers che in queste ore hanno mostrato il loro affetto. “Vi leggo – scrive – ma non riesco a rispondervi. Grazie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *