Lecce, massacra un gatto a calci in centro storico: è caccia all’uomo

Nel quartiere lo conoscevano come Pierluigi. E in tanti lo distinguevano per quella sua andatura incerta causata da una disfunzione alla colonna vertebrale. Un handicap che gli avrebbe, di fatto, impedito di evitare la violenza di un uomo che ha infierito su di lui con decine di calci fino ad ucciderlo. A riprendere il brutale massacro di un gatto nel centro storico di Lecce è stata una telecamera di sorveglianza in Corte dei Guarini.

Due minuti e mezzo. Tanto è durata l’agonia di un gatto di quartiere nella cittadina pugliese. Una scena disumana catturata da una telecamera che ha ripreso un uomo prima stanare l’animale sotto una macchina e poi rincorrerlo massacrandolo di calci fino ad ucciderlo.

Leggi anche:  La vera storia di Mino Raiola chi è: età, patrimonio, moglie, malattia, figli, biografia

Le immagini sono arrivate questa mattina al comando di Polizia locale di Lecce e hanno fatto scattare le indagini. Il circolo Verdi ambiente e società della cittadina ha già preannunciato querela “nei confronti dell’artefice di tale brutale uccisione. Invitiamo i residenti della strada interessata a collaborare con la polizia locale senza indugi o timori di possibili ritorsioni. Bisogna assicurare nelle mani della giustizia l’artefice di tanto sadismo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.