Prende il frisbee dal lago, un alligatore gli strappa un braccio e lo uccide

0 Condivisioni

Un alligatore ha attaccato un uomo di 47 anni vicino al John S. Taylor Park di Largo, nella contea di Pinellas, Florida, Stati Uniti, uccidendolo. All'uomo è stato strappato un braccio ed è morto sulla riva a seguito di una prima indagine. L'uomo, un venditore ambulante che frequentava il parco pubblico che ospita gli alligatori, è stato ucciso martedì 30 maggio quando si è avvicinato all'acqua per recuperare il suo frisbee.

Gli investigatori affermano che non c'è spazio per interpretazioni errate nella scena dell'arto amputato e dei segni di morte della vittima. L'attacco di un alligatore avrebbe ucciso un uomo il cui corpo è stato trovato vicino a un lago infestato da alligatori nello stato americano della Florida.

Paul Cozzie, direttore dei Parchi e delle Risorse per la Conservazione, ha confermato ai media statunitensi che l'uomo è stato ucciso da un alligatore mentre vendeva frisbee alle persone che giocavano in un campo adiacente al lago. L'uomo sarebbe entrato nel lago prima dell'apertura del parco e sarebbe stato ucciso da un alligatore durante la stagione degli amori. La polizia ha chiuso le indagini, archiviando l'incidente come un tragico incidente.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *