Pugni al volto del veterinario per costringerlo a visitare il cane della fidanzata, scavalcando la fila: bullo preso

Le persone che aspettavano di far controllare i loro animali domestici in una clinica veterinaria sono rimaste inorridite nel vedere che la struttura era stata trasformata in un ring dove venivano girate scene di violenza urbana.

Una persona in fila per una visita veterinaria ha perso le staffe e, dopo aver sfondato la porta della sala visite, ha colpito due volte al volto il veterinario, costringendolo a visitare il cagnolino di una signora. Il malvivente ha poi trascinato fuori un’altra signora che stava facendo visitare il suo cane e ha preso a calci alcune scrivanie e mobili, distruggendoli. Prima di prendere a pugni l’esperto, il teppista ha spinto una signora fuori dalle righe e ha preso a calci il suo cane, facendolo ululare.

Leggi anche:  Medico rimuove l’occhio sbagliato durante intervento, il paziente adesso è cieco

Un testimone che si trovava all’esterno della clinica ha notato che il numero della targa posteriore dell’auto dell’uomo era mancante e lo ha identificato. Tuttavia, l’uomo e la sua ragazza sono fuggiti con l’auto. Il 26enne di San Basilio è stato identificato. L’incidente è avvenuto a Casale Monastero alle ore . La polizia ha denunciato l’autore per il reato di lesioni e danneggiamento immediato.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 Newsitaliane -