Scrive alla moglie "se non posso averli non li avrai neanche tu", poi affoga i tre figli

La tragedia è avvenuta negli Stati Uniti, la coppia stava divorziando. La donna ha trovato il cadavere dei piccoli sul letto quando è andata a prenderli, il marito era scappato

Ha ucciso i suoi tre figli per fare un dispetto alla moglie con cui si stava separando. "Se non posso averli io, nemmeno tu", le ha scritto su un bigliettino prima di commettere il triplice omicidio. Il 35enne Jason Karels, di Round Lake Beach, in Illinois negli Stati Uniti, è accusato di aver annegato Bryant di cinque anni, Cassidy di tre e Gideon di due anni. La nota è stata trovata quando gli agenti di polizia sono stati inviati a casa di Karels ed è stata menzionata nella sua udienza vincolante.

Secondo quanto riporta la Nbc, i bambini stavano trascorrendo il fine settimana con il padre quando questi li avrebbe annegati nella vasca da bagno per poi mettere i loro cadaveri su un letto. I tre sono poi stati trovati senza vita dalla madre, Debra Karels, con cui l'uomo si stava separando, quando questa è venuta a prenderli. La donna ha dichiarato che i suoi figli erano "tre piccole anime bellissime che non meritavano questo". "Vorrei essere stata lì per loro quel giorno. Vorrei essere stata lì per averli potuti salvare prima che accadesse tutto questo. La cosa più importante per me sono i miei bambini e lui me li ha portato via", ha detto Debra come riporta l'emittente.

L'uomo è stato arrestato lunedì dopo aver essersi schiantato con la sua auto mentre era inseguito dalla polizia. Lui stesso ha ammesso agli agenti che era responsabile della morte dei suoi figli e che aveva cercato di uccidersi prima di fuggire dalla sua casa, il suo sangue è stato ritrovato nell'abitazione. Al momento Karels si trova in custodia cautelare con la cauzione fissata a 10 milioni di dollari, ma l'ufficio del procuratore statale riporterà il caso in tribunale il 13 luglio nel tentativo di trattenerlo senza possibilità di un rilascio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.