Press "Enter" to skip to content

Alberto di Monaco è positivo Spagna, quattro ricoveri all’ora

La Spagna conta i suoi morti (17mila) ed estende l’orario delle cremazioni: i corpi dei deceduti per Covid 19 si possono incenerire 24 ore su 24 e gli hotel di Madrid, focolaio iberico, vengono requisiti per sistemare i malati che aumentano con una velocità di 4 all’ora.

Ma anche la Francia è toccata dal Coronavirus e a Montecarlo il principe Alberto ha dichiarato di essere positivo sebbene stia bene e continui il suo lavoro. La Germania si prepara a mobilitare l’esercito e i riservisti per l’emergenza. La ministra della Difesa Annegret Kramp-Karrenbauer ha annunciato a Berlino: «Ci stiamo preparando allo scenario peggiore, in cui un gran numero di persone sarà contagiato e abbiamo le risorse umane per aiutare».

In Europa superati i 100mila malati. Negli Stati Uniti infettati dal Covid 19 tutti i cinquanta Stati; il presidente Donald Trump ha detto che alcune navi da crociera della Carnival Cruise saranno messe a disposizione delle autorità Usa per essere usate come navi ospedale. Intanto Fca, Ford e Gm chiudono gli stabilimenti nel Paese. Si registrano i primi morti in Russia, Messico e Irlanda del Nord. Londra chiude alcune linee della metro ed è imminente la chiusura dell’intera città. In Corea del Sud casi di nuovo in aumento. L’Iran, dove sono stati registrati 149 nuovi decessi, concede la grazia a 10mila detenuti, anche politici. Australia e Nuova Zelanda chiudono l’ingresso agli stranieri.

Il Brasile blinda i suoi confini terrestri con altri sette paesi per contenere la diffusione della pandemia. Il presidente Jair Bolsonaro ha firmato un decreto che estende la misura già adottata nei giorni scorsi per il Venezuela, ad Argentina, Bolivia, Colombia, Guyana, Guyana francese, Perù e Paraguay. L’Onu avverte: milioni di morti se non si ferma il virus.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *