Carlo Verdone, avete mai visto dove abita? La casa bellissima sul Gianicolo

Bravo è anche buono di cuore: E il ritratto di Carlo Verdone, tra 3 più amati d’Italia. La di lui in occasione dell’uscita del volume di Gian Luigi Rondi, un’opera che il veterano della critica cinematografica scrisse un mese prima della sua scomparsa.

La gente del quartiere ferma spesso Carlo Verdone chiedendogli di portare un sorriso ai loro familiari che sono malati. Lui, ha sempre affermato che quando ha tempo lo fa volentieri. Da ragazzo voleva fare il medico di famiglia, va nelle case a visitare i malati e che oggi ormai non esiste più. Sempre piaciuto fare del bene, detto ciò che fa con il lavoro di attore: Film è un antidepressivo privo di effetti collaterali.

Era destino, si è laureato in letteratura italiana per fare il professore o il giornalista; a un certo punto, però si è ritrovato nel mondo del cinema. Certo, è che famiglia che l’ho avvicinato al cinema fin da piccolo, la sua fortuna è stata conoscere tantissimi registi.

Leggi anche:  Ron: chi è, è sposato? Ha una moglie? ha un compagno? Vita privata, figli e curiosità

Nel quartiere di Roma dove vive è riuscita a mantenere i rapporti umani. Chiacchiera con il giornalaio, vai in farmacia dove chiede Qual è il medicinale più richiesto. Ma soprattutto si rende conto di quante persone sole hanno bisogno di parlare con le farmaciste pazienti che le ascoltano. Sono storie incredibili che gli hanno dato Sempre spunti per i suoi film.

Prima la società offriva spunti c’era umanità anche nei personaggi balordi. Ti mascherati, tra social e selfie. Aprire e scrivere storie divertenti, come nel suo caso, di che O comunque che possano invogliare il pubblico ad andare al cinema è diventato più difficile.

Leggi anche:  Vincenzo Vasi chi è - Valeria Sturba chi è: età, carriera, vita privata e theremin 

Senza dubbio Carlo Verdone è uno degli attori italiani più amati nella storia. L’uomo è anche regista e sceneggiatore, è un attore comico è drammatico con numerosi film campione di incassi. All’inizio Carlo Verdone non ebbe intenzione di lavorare nel cinema, né tantomeno fu una sua ispirazione, fino ai 18 anni.

Carlo fin da ragazzo ha vissuto in un ambiente dove le macchine da presa facevano d’arredo sigla Infatti suo padre era un eccellente docente al centro sperimentale di cinematografia, farlo apposta visto l’attuale lavoro del figlio, cinematografo.

Per Carlo Verdone La Gavetta è stata importantissima. Passando dal cabaret, Carlo Verdone con i suoi personaggi iconici è riuscito ad affascinare il grandissimo regista Sergio Leone.

Un sacco bello, film che vede Carlo Verdone come regista nel 1980. A Roma Carlo Verdone ha considerato l’unico erede di Alberto Sordi, va sempre considerato come un maestro.

Leggi anche:  Osvaldo Paterlini: chi è il marito di Orietta Berti, età, carriera, vita privata, figli

La misteriosa villa di Carlo Verdone

A Roma nel bellissimo quartiere di Monteverde di Roma, Carlo Verdone non ha mai voluto far entrare i media, mantenendo una privacy davvero eccezionale, considerando che non esistono foto né degli interni, né tantomeno degli esterni della casa. Anche una descrizione dettagliata delle mura che accolgono il grande attore e comico italiano risulta un’impresa difficile. Tra interviste, dichiarazioni e, in particolare, un video condiviso dallo stesso Verdone dopo che la Roma vinse i quarti di finale della Champions League battendo il Barcellona con 3 a 0, è chiaro che l’attore possiede una scultura del busto di Nerone.

One comment

  1. EVITATE OROSCOPI PER FAVORE CHE SONO FIGLI DEL DIAVOLO E PORTANO IL DIAVOLO

    UMBERTO RONDI GIORNALISTA E VOLONTARIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *