Pressione alta: ecco i valori da non sottovalutare

Introduzione

Cos'è la pressione sanguigna?

La pressione sanguigna è la forza del tuo sangue mentre spingi contro le pareti delle arterie. Ogni volta che il tuo cuore batte, pompa sangue nelle arterie. La pressione sanguigna è più alta quando il tuo cuore batte, pompando sangue. Questa è chiamata pressione sistolica. Quando il tuo cuore è a riposo, tra un battito e l'altro, la pressione sanguigna diminuisce. Questa è chiamata pressione diastolica.

La tua lettura della pressione sanguigna usa questi due numeri. Tipicamente, il numero diastolico viene posizionato prima o sopra la figura diastolica. Ad esempio, 120/80 significa una pressione sistolica di 120 e una pressione diastolica di 80.

Come viene diagnosticata l'ipertensione?

L'ipertensione non ha sintomi. Pertanto, l'unico modo per scoprire se hai l'ipertensione è attraverso controlli regolari quando visiti il tuo operatore sanitario. Il tuo fornitore utilizzerà un misuratore, uno stetoscopio o un sensore elettronico e un polsino per la pressione sanguigna e prenderà due o più misurazioni in diversi appuntamenti medici prima di effettuare una diagnosi.

Leggi anche:  Quando moriamo non siamo ancora del tutto morti per un anno: la scoperta nella ‘fattoria dei corpi’
Categoria pressione sanguigna Pressione sanguigna sistolica Pressione sanguigna diastolica
normale Meno di 120 e Meno di 80
Ipertensione (senza altri fattori di rischio cardiaco) 140 anni o più o 90 anni o più
Ipertensione (con altri fattori di rischio cardiaco, secondo alcuni fornitori) 130 anni o più o 80 anni o più
Pressione sanguigna pericolosamente alta - Consultare immediatamente un medico 180 anni o più e 120 anni o più

Per bambini e adolescenti, il medico confronta la lettura della pressione sanguigna con ciò che è normale per gli altri bambini che hanno la stessa età, altezza e sesso.

Quali sono i diversi tipi di ipertensione?

Esistono due tipi principali di ipertensione: primaria e secondaria.

  • Primario o essenziale: È il tipo più comune di ipertensione. Di solito si sviluppa nel tempo man mano che invecchia
  • Secondario: È causato da un'altra condizione medica o dall'uso di alcuni medicinali. Di solito migliora quando la causa viene trattata o quando smette di assumere i medicinali che la causano
Leggi anche:  Quando moriamo non siamo ancora del tutto morti per un anno: la scoperta nella ‘fattoria dei corpi’

Perché devo preoccuparmi dell'ipertensione?

Quando la pressione sanguigna rimane alta per molto tempo, fa pompare il cuore più forte e lavorare troppo duramente, il che può causare seri problemi di salute, come infarto, ictus, insufficienza cardiaca e insufficienza renale.

Quali sono i trattamenti per l'ipertensione?

I trattamenti per l'ipertensione includono cambiamenti nello stile di vita salutari per il cuore e farmaci.

Il tuo operatore sanitario funzionerà con te per un piano di trattamento. Può includere solo cambiamenti nello stile di vita. Questi cambiamenti, come l'alimentazione sana per il cuore e l'esercizio fisico, possono essere molto efficaci. Tuttavia, a volte i cambiamenti non controllano o abbassano l'ipertensione. Se ciò accade, potrebbe essere necessario assumere farmaci. Esistono diversi tipi di farmaci per la pressione sanguigna. Alcune persone devono prendere più di un tipo.

Leggi anche:  Quando moriamo non siamo ancora del tutto morti per un anno: la scoperta nella ‘fattoria dei corpi’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.