Skip to content

Televisione in lutto, addio all’attore. È stato il protagonista delle grandi serie: “Ci mancherà da morire”

L’attore noto per aver interpretato il secondo marito di Alexis Colby, Dex Dexter, nella soap opera in prima serata della ABC Dynasty è morto lunedì nella sua casa nel nord della California a causa di una forma di cancro incurabile. Aveva 76 anni.

“Con il cuore pesante, condivido la notizia della morte del mio amato Michael”, ha detto la moglie Jodi Lister, in una dichiarazione a Michael Fairman TV. “Abbiamo trascorso 18 anni meravigliosi insieme ai tanti cani che abbiamo allevato e adottato. Di recente, Michael era così entusiasta di incontrare con i suoi amici del cast di Dynasty durante l’evento online di Emma Samm per aiutare a raccogliere fondi per la ricerca di una cura contro il Covid. Era un uomo bello e affascinante con molti talenti e capacità. Mi mancherà per sempre”.

Nader è stata una presenza importante e popolare in Dynasty, famosa soap opera andata in onda dal 1981 al 1989. Alexis (Joan Collins) dove ha vestito i panni di Farnsworth “Dex” Dexter, il secondo grande amore di Alexis, personaggio interpretato da Joan Collins. Nato nel Missouri, Michael Nader ha iniziato la sua carriera di attore negli anni ’60 dopo essersi trasferito in California con sua madre. Ha avuto una parte ricorrente nella show televisivo Gidget nel 1965.

Michael Nader è stato nel cast di Dynasty per otto anni fino alla fine della serie. È tornato nel mondo della recitazione nel 1991 quando è stato scelto per il ruolo di Dimitri Marick, il marito di Erica Kane di Susan Lucci, ne La Valle dei Pini. Ha lavorato fino al 2001 ed è apparso anche nel revival online della famosa soap opera andato in onda nel 2013.

Leggi anche:  Mattia non ce l’ha fatta. Scomparso tra le onde dopo un malore si è spento dopo 6 giorni

Micheal Nader ha recitato in molte altre serie tv, come Beach Blanket Bingo, Magnum PI, la versione del 1990 di The Flash, Law & Order: SVU e Cold Case.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *