Sabrina Salerno: il rapporto con il padre, la storia fatta di rabbia e segreti

Sabrina Salerno la conosciamo tutti per essere una nota artista e cantante italiana, ma anche showgirl tra le più amate di sempre. In questo periodo l'abbiamo vista protagonista del programma Ballando con le stelle dove pare che stia avendo un successo davvero strepitoso. Per tanti anni è stata lontana dal mondo dello spettacolo, ma adesso Sabrina sembra essere tornata ed anche in modo piuttosto prorompente. Nel corso di qualche intervista la stessa ha raccontato anche qualcosa della sua vita privata e soprattutto ha parlato del rapporto con il padre. Non si conosce l'identità dell'uomo ma sembra che non abbiano mai avuto un rapporto se non tre mesi prima della morte dello stesso, avvenuta in modo del tutto inaspettata nel luglio del 2019. In diverse occasioni Sabrina parlato proprio della figura del padre che avrebbe incontrato per la prima volta quando aveva 12 anni. L'uomo l'avrebbe riconosciuta quando però Sabrina aveva già 45 anni.

Leggi anche:  Emanuela Orlandi, il fratello: “Siamo a una svolta: ho elementi decisivi ma Vaticano non ci ascolta”

Sabrina Salerno chi è

Di lei sappiamo che è nata a Genova il 15 marzo 1968 e che sua madre aveva soltanto 18 anni quando ha partorito. Il padre era poco più giovane della donna e pare non abbia voluto riconoscerla. Sabrina è stata cresciuta quindi dalla madre single che lavorava come infermiera presso un ospedale. Si può dire che Sabrina sia nata stata cresciuta dai suoi nonni a Sanremo, città dove è rimasta dai 5 fino ai 14 anni. Riguardo la sua vita privata sappiamo che dal 1993 è legata ad un uomo di nome Enrico Monti ed i due sono diventati genitori del piccolo Luca Maria Monti nato nel 2004. I due si sono sposati nel 2006 dopo due anni dalla nascita del figlio che oggi è un adolescente.

Leggi anche:  Francesca Pascale e Paola Turci si sposano, matrimonio segreto in Toscana

Il rapporto con il padre

Come abbiamo già avuto modo di vedere, Sabrina non ha conosciuto il padre fino all'età di 12 anni quando è stata proprio lei a rintracciarlo sull'elenco telefonico ed a contattarlo per la prima volta. L'incontro non è andato proprio come Sabrina sperava, perché il padre non ha voluto riconoscerla nemmeno in quella occasione. Sabrina però non si è mai arresa ed effettivamente all'età di 46 anni dopo essersi sottoposta all'esame del DNA, ha ottenuto il riconoscimento ufficiale. "Mio padre non mi ha mai accettato, per lui ero stata un incidente, continuava a dire che non ero sua figlia. Anche se ero la sua fotocopia". Questo nello specifico quanto raccontato dalla cantante Sul rapporto con il padre nel corso di una intervista rilasciata nel saluto di Pierluigi Diaco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.