Come recuperare le conversazioni WhatsApp cancellate

Il mondo avanza al ritmo della tecnologia oggi e, all’interno della rete, una delle aree in cui ci muoviamo di più è quella dei social network. Comunicare con migliaia di persone e generare conversazioni attraverso la rete è diventato il nostro modo di vivere ed è per questo che, sempre più, facciamo tesoro delle informazioni che condividiamo. Nell’ambito delle app di messaggistica istantanea, WhatsApp è una delle più utilizzate a livello globale ed è normale che, quindi, molte persone lo utilizzino per avere conversazioni importanti. Forse, in uno di questi momenti, intenzionalmente o meno, è stato possibile cancellare uno di quei discorsi importanti e non si sa come recuperarlo.

Ecco perché, in questo nuovo articolo diremo come recuperare le conversazioni WhatsApp cancellate con il backup o senza di esso, con pochi semplici passaggi e sono alla portata di qualsiasi utente.

Come recuperare le conversazioni WhatsApp cancellate con il backup

È molto più frequente di quanto si pensi il fatto di cancellare una conversazione WhatsApp per errore e poi volerli recuperare. Tuttavia, anche se sembra impossibile da raggiungere, se i backup vengono effettuati periodicamente, sarà molto più facile di quanto immagini. Sia su Android che su iPhone, i backup effettuati verranno registrati all’interno dell’applicazione, quindi è consigliabile effettuare almeno una copia settimanale per avere una registrazione di tutte le conversazioni e i dati. In questo modo, il processo sarà molto più veloce e più facile da eseguire.

Leggi anche:  Scontro tra auto e moto, Claudio muore a 44 anni. L'incidente in Puglia su una strada 'maledetta'

Nel momento in cui sei consapevole di aver eliminato una conversazione e vuoi recuperarla, devi solo seguire questi semplici passaggi per sapere come recuperare una conversazione WhatsApp:

  1. Devi inserire le impostazioni del tuo cellulare e andare alla sezione in cui si trovano tutti gli elenchi di applicazioni installate.
  2. Una volta individuato l’applicazione WhatsApp, è necessario selezionarla e scegliere l’opzione da disinstallare.
  3. Una volta disinstallato, devi solo tornare all’app store, Play Store o App Store, e reinstallare WhatsApp sul tuo cellulare.
  4. Una volta nuovamente installato, quando si accede all’app, apparirà l’opzione per recuperare i dati dall’account esistente e, al momento dell’accettazione, verranno ripristinate tutte le conversazioni salvate nei backup periodici.

Come recuperare le conversazioni WhatsApp cancellate senza backup

La questione non è così facile quando i backup non sono stati fatti sul cellulare consapevolmente ma, anche così, esiste una soluzione efficace poiché, automaticamente, l’applicazione fa copie locali dei dati che ha memorizzato, quindi dovremo grattare di più per recuperarli, ma puoi:

Leggi anche:  Bimba di cinque anni in coma riapre gli occhi ascoltando la voce di Gigi D’Alessio
  1. La prima cosa che devi fare è andare alla cartella dei file all’interno del tuo cellulare, che si tratti di iPhone o Android.
  2. Una volta dentro, devi trovare la cartella con il nome “WhatsApp” in cui verranno archiviati tutti i dati dell’applicazione che ha salvato il tuo telefono.
  3. Inserisci e individua la sezione che dice “Database”.
  4. Di seguito vedrai un elenco di tutte le copie locali che WhatsApp ha realizzato sul tuo cellulare ogni settimana, ordinate e classificate per anno, mese e giorno, ad eccezione dell’ultimo backup, che non porterà ancora la data.
  5. Devi ricordare e sapere, all’interno di tutto questo elenco, in quale data è la conversazione che vuoi recuperare per poter selezionare una di queste cartelle.
  6. Quando lo hai trovato, devi scriverlo e, d’altra parte, guardare il nome dell’ultimo file che hai. Può darsi che vedrai “msgstore.db.crypt12” ma dipenderà da ciascun cellulare. Iscriviti per questo nome per il passaggio successivo.
  7. La base di questo trucco informatico consiste, praticamente, nel fare uno scambio nei due file, quindi, ciò che dobbiamo fare è aggiungere una data fittizia al nome dell’ultimo file salvato. In questo caso, “msgstore.db.crypt12” sarebbe “msgstore-2020-03-02.1.db.crypt12”.
  8. Dopo aver rinominato l’ultimo file salvato, dobbiamo selezionare il file che contiene la conversazione che vogliamo recuperare e rinominarlo, in questo caso, in “msgstore.db.crypt12”. In questo modo, recupereremo la vecchia conversazione e, inoltre, avremo una copia dell’ultimo file che non era ancora datato.
  9. Una volta fatto, tutto ciò che dobbiamo fare è disinstallare l’applicazione e, quando la reinstalliamo, scegliere l’opzione “Ripristina”.
Leggi anche:  Bruno, morto da eroe in mare a 82 anni per salvare 4 bimbi: “Vita vissuta per gli altri”

Recuperare le conversazioni di WhatsApp di mesi fa può essere più laborioso ma è efficace per i casi in cui non sono stati effettuati backup manuali. Può essere utilizzato sia per i sistemi Android che iPhone anche se, in questo secondo caso, inoltre, ci sono applicazioni gratuite su Internet che facilitano questo processo se il sistema pone qualche problema quando si tratta di recuperare.

Anche così, la cosa più consigliabile d’ora in poi, in modo che un tale momento non accada di nuovo, è ricordare o pianificare backup settimanali in modo che i tuoi dati siano al sicuro e tu possa recuperarli e ricorrere a loro tutte le volte che ne hai bisogno.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 Newsitaliane -