Gabriele Cirilli: età, moglie e figli, malattia, dove abita, I Soliti Ignoti - Il ritorno

Gabriele Cirilli (Sulmona, 12 giugno 1967) è un comico, cabarettista, attore e umorista italiano. È nato dell’Aquila dove è cresciuto in provincia e ha compiuto i primi studi Nel 1986 si diploma al Laboratorio di Esercitazioni Sceniche diretto da Gigi Proietti. Dal 1992 lavora in teatro, cinema e televisione, dove ha debuttato nel 1988 in un ruolo di coppia con Marina Suma nel gioco condotto da Marco Predolin.

Dopo aver lavorato per vari programmi televisivi e per alcuni film. Gabriele Cirilli può essere considerato uno dei comici italiani più popolari di tutti i tempi. Ha iniziato la sua carriera come artista di cabaret durante gli anni ’80. Le sue performance includono strumenti musicali, costumi e molte battute diverse. Dopo aver collaborato con numerosi fumetti, Cirilli ha deciso di scrivere i propri spettacoli comici.

Gabriele Cirilli: chi è la moglie, figli

Gabriele Cirilli è felicemente sposato con Maria, oggi una produttrice teatrale.  Dalla loro unione, nel 2001, è nato il primo figlio, Mattia.

Gabriele Cirilli: Instagram

Ha un profilo Instagram e con l’account @gabrielecirilli vanta oltre 99 mila followers.

Malattia

In passato Cirilli ha sofferto di una malattia spesso invisibile ma che colpisce e fa soffrire moltissime persone. Il comico, infatti, ha sofferto di depressione a causa di problemi economici in seguito al fallimento della ditta di marmi di suo padre. Gabriele, che all’epoca era ancora un ragazzo, si è ritrovato a dover andare a lavorare come scaricatore di casse al mercato o cameriere per contribuire a saldare i debiti. Tuttavia i vari sacrifici non sono bastati e la casa della famiglia Cirilli fu messa all’asta. Gabriele riuscì a risollevarsi da questo periodo buio grazie all’amore della famiglia, della fidanzata ed il supporto degli amici.

Il comico stesso racconta il periodo dove ha dovuto combattere con la depressione


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *