Bimba di 4 anni dimenticata sullo scuolabus per 7 ore: Flora muore dopo tre giorni in terapia intensiva

Dimenticata sul pulmino della scuola e lasciata chiusa sotto il sole per sette ore. E’ morta così Flora una bambina ungherese di quattro anni a Tomajmonostora cittadina ad est di Budapest. La piccola martedì 7 giugno è rimasta dalle 8.30 alle 15 nel minibus a cui era stata affidata dai genitori e che avrebbe dovuto portarla all’asilo. Invece l’autista si è dimenticato di lei lasciandola nel mezzo con una temperatura che è arrivata a sfiorare i 50° C. Il veicolo è stato parcheggiato davanti alla scuola e chiuso a chiave. Quando finalmente nel pomeriggio è stata trovata, Flora era svenuta ma ancora viva, riporta il Mirror. Trasportata d’urgenza in eliambulanza all’ospedale è stata ricoverata per tre giorni in terapia intensiva. Nonostante lo sforzo dei medici che hanno cercato di salvarla in ogni modo, il corpicino non ha retto al colpo di calore e alla disidratazione, dopo sette ore senza bere in quello che era diventato un vero e proprio forno.

Leggi anche:  I tre figli furono uccisi da un ubriaco in un incidente auto, padre si suicida dopo la Festa del Papà

Sotto choc l’autista dello scuolabus, l’uomo di 56 anni è stato portato in una struttura dove sta ricevendo cure psicologiche. Chiusa nel dolore la famiglia che aveva sperato in un miracolo fino all’ultimo. «Abbiamo appena portato mio figlio e mia nuora a casa. Sono completamente sconvolti, riusciamo a malapena a parlare con loro» ha detto al Bors il nonno di Flora. La scuola, secondo la stampa locale, si è rifiutata di rispondere a banali domande sulla sicurezza dei piccoli passeggeri dello scuolabus. Una su tutte: perché non ci fosse personale per supervisionare i piccoli oltre l’autista.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 Newsitaliane -