I genitori la lasciano in auto per andare al funerale: temperatura tocca i 79°, bimba muore di caldo

Sadia è morta nell’auto dei genitori a Ramhormoz, in Iran. All’interno dell’abitacolo la temperatura era diventata così alta da arrivare ad arrostire un pollo. La piccola non ce l’ha fatta.

Una bambina di 4 anni è morta di caldo in un'auto dopo che i suoi genitori l'hanno lasciata dentro con le porte chiuse per partecipare a un funerale. Sadia era arrivata per la funzione con la sua famiglia a Ramhormoz, in Iran, mentre le temperature esterne raggiungevano i 49°C. Secondo quanto scrive il Mirror, la piccola stava dormendo quando è stata dimenticata in macchina: il termometro è salito a 79°C all'interno dell'abitacolo, una temperatura abbastanza calda per arrostire un pollo. Quando i suoi genitori si sono resi conto che era in macchina, Sadia è stata trovata priva di sensi. I medici hanno confermato che la ragazza è morta per un colpo di calore e per soffocamento.

Il capo del dipartimento forense di Ramhormoz, il dottor Gholamreza Haidarnejad, ha confermato ai media locali: "Una giovane coppia ha lasciato la figlia di quattro anni che dormiva in macchina quando è andata a piangere la zia della bambina". Il medico ha aggiunto che Sadia è morto a causa dello stress, dell'intensità del calore e della mancanza di ossigeno. La coppia devastata sta ricevendo una consulenza psicologica e un'indagine sulla tragedia è in corso da parte della polizia locale.

La morta della bimba indiana arriva a pochi giorni di distanza dalla tragedia di Kayden Nguyen, di 3 mesi, deceduto dopo essere stato lasciato nell'auto dei suoi genitori "per diverse ore" in Pennsylvania. Le autorità sono intervenute a Upper Saint Clair, nella contea di Allegheny alle 17:00 di giovedì 16 giugno, dove hanno trovato il bambino privo di sensi. Quel giorno le temperature hanno raggiunto i 33 °C, secondo il National Weather Service. Purtroppo non è stato possibile salvarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.