Compra droga dello stupro, scoperto dalla polizia si giustifica: “Volevo vincere la timidezza”

Un uomo quarantenne è stato sorpreso a comprare droga dello stupro. “Sono timido”, ha detto agli inquirenti per giustificarsi.
Immagine di repertorio

Un quarantenne di Cremona è stato trovato in possesso della cosiddetta droga dello stupro. L'uomo l'ha comprata dall'Olanda e una sua eventuale rivendita gli avrebbe fruttato 15.000 euro. Secondo quanto comunicato dal dirigente della Squadra Mobile di Cremona Marco Masia, "è sufficiente una singola goccia per ottenere l’effetto stupefacente e la singola dose viene generalmente venduta a circa 10 euro".
Compra droga dello stupro e si giustifica: "Sono timido"

Ascoltato dai poliziotti, il quarantenne si è giustificando dicendo di aver comprato la sostanza per "vincere la timidezza". L'intera dose gli sarebbe bastata per tre mesi. L'acquisto è avvenuto su internet, poi, spedito come detergente per le pulizie di casa, è stato fatto arrivare a destinazione in flaconi in un viaggio aereo. L'aeroporto di arrivo è quello di Roma, Fiumicino. Le indagini della Procura sono state quindi effettuate dalle forze dell'ordine lombarde in cooperazione con la Polizia di Frontiera e con il coordinamento del Servizio Centrale Operativo (Sco).

Gli investigatori dell'Antidroga erano venuti a conoscenza dell'ingente acquisto di droga in arrivo, così i poliziotti, ricevuta la segnalazione, si sono appostati fuori dalla casa del quarantenne, in attesa che ritirasse il pacco. Una volta arrivata la consegna, si sono palesati. Hanno aperto il pacco rinvenendo la droga e procedendo con la perquisizione dell'appartamento dell'uomo dove sono stati rinvenuti anche 6 grammi di Mdma.

Masia ha aggiunto che la droga dello stupro "inibisce la volontà, si presenta sotto forma liquida, incolore ed insapore. Qualunque bevanda può essere adulterata senza destare alcun sospetto. Sono sufficienti piccole quantità di Gbl per provocare, in chi l’assume e in dieci minuti al massimo, effetti ipnotici, sedativi, dissociativi. Allenta i freni inibitori". Insomma, particolarmente pericolosa per chi l'assumesse.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *