Spettacolo e Tv

Tina Cipollari e Gemma Galgani volano stracci

Rimanici aggiornato seguici anche su Facebook

Tra Tina Cipollari e Gemma Galgani volano stracci. E non da ora. L’opinionista di Uomini e donne ha sempre guardato con sospetto le mosse della dama torinese, che da undici anni cerca il grande amore nello studio del dating show di Canale 5, collezionando, però, un fallimento dopo l’altro.

Tanto da indurre la Cipollari a dire apertamente che il vero desiderio di Gemma sarebbe solo di stare in Tv, per pura smania di protagonismo. L’ultimo, plateale attacco alla rivale Tina lo ha sferrato in questi giorni: la vamp si è “travestita” da cervo, definendo Gemma una «cornuta» e sottolineando il fatto che gli ultimi spasimanti le abbiano voltato le spalle per corteggiare altre donne.

E, stavolta, a pizzicare la dama, senza giri di parole, ci pensa pure Maria De Filippi, conduttrice del programma: «Gemma, sei un pollo», ha tuonato in studio la signora Costanzo, dopo l’ennesima delusione sentimentale della Galgani, rea di credere a tutto quello che le dicono i suoi corteggiatori.

Gemma, che cosa pensi delle ultime parole che ti ha detto Maria? «Io vivo sempre sull’onda delle emozioni. Maria mi invita sempre a riflettere e con le sue parole mi riporta con i piedi per terra».
Tina, invece, ti attacca sempre.

Leggi anche:  Romina Power la rivelazione su altri uomini del passato: “… mi hanno fatto sognare”

Dopo undici anni non ti pesa? «Lei mi attacca sull’età ma non è più un problema. Come’ diceva la grande attrice Anna Magnani, invecchiando non voglio sembrare più giovane, ma solo essere più felice. Ultimamente, però, è più agguerrita che mai quando esprime il suo parere sugli uomini che scelgo di frequentare»

In Tv hai detto che se la tua storia con Maurizio Guerci è finita è anche colpa di Tina: vuoi spiegarci meglio? «Tina purtroppo non è mai neutrale nei miei confronti e interviene sempre nelle mie storie d’amore. Non tutti gli uomini che si presentano in studio per conoscermi sono capaci di superare l’imbarazzo che possono creare i suoi attacchi.

Chi sceglie di corteggiarmi si sente sottoposto al suo giudizio e, per questo, rischia di essere un po’ spaventato. Non dovrebbe essere così, ma non tutti sono come me che, quando mi interessa un uomo, non do retta a niente e a nessuno, ma vado avanti dritta per la mia strada». Maurizio Peduzzi invece ha dichiarato che se tu a-vessi la mentalità di Tina saresti perfetta, perché lei è sarcastica e non si prende troppo sul serio: che cosa ne pensi?

Leggi anche:  Fabio Concato, il grande dolore per la perdita del fratello Massimo Piccalunga

«Le sue parole mi hanno ferita perché, a differenza di me che sono sempre coerente con le mie idee, lui le cambia a seconda di chi si trova davanti. Maurizio mi suggeriva di non alimentare le liti con Tina perché non gli piacevano e gli davano fastidio, ma ora sostiene che dovrei essere come lei. Non ho parole».

Perché, spesso, scegli di provarci con uomini più giovani di te? «Non è una scelta razionale. Se la sera devo parlare di minestrine o guardare la Tv con lo scialle sulle spalle come vorrebbe Tina, non ci sto. Le donne che, come me, hanno superato i 70 anni non si devono rassegnare, perché la nostra età non è un punto di arrivo ma di partenza.

Io continuo a cercare un uomo che sappia sorprendermi» Sembrava che le cose tra te e Maurizio Guerci funzionassero, che cosa è andato storto? «Dopo alcune settimane insieme a Maurizio pensavo di essere stata fortunata a conoscerlo, ma purtroppo ben presto mi sono dovuta scontrare con una dura realtà. La vita non smette mai di sorprendermi. Per natura tendo a non essere né diffidente né gelosa ma spesso mi trovo a dover fare i conti con il mio intuito birichino. Ho cercato di non dargli retta perché a Maurizio tenevo abbastanza, ma quando ho avuto la conferma che lui mi avesse taciuto la sua frequentazione con un’altra signora, tra noi si è rotto qualcosa».

Leggi anche:  Ron: chi è, è sposato? Ha una moglie? ha un compagno? Vita privata, figli e curiosità

Che cosa ti ha fatto più male? «Lui mi ha lasciata in un momento delicato. Era Natale e quest’anno l’ho trascorso a Roma, per i miei impegni televisivi, lontana dalla mia città e dai miei affetti più cari che vivono a Torino. Per questo motivo ero più vulnerabile e i suoi messaggi e le sue telefonate mi avrebbero aiutato a stare meglio. Sono rimasta delusa per la sua pochezza d’animo, perché credo sempre nell’onestà dei sentimenti delle persone che scelgo di frequentare. Per fortuna, anche dopo una sconfitta in a-more, trovo sempre la forza per rialzarmi e riuscire a guardare oltre. È il momento di tornare a sorridere».

Pensi che per te il 2021 sarà finalmente l’anno giusto in amore? «Ogni volta che entro in studio è come se fosse la prima volta. Penso sempre che per me ci possa essere una sorpresa dietro l’angolo e sento che presto qualcosa nella mia vita cambierà.  Credetemi, ne sono certa».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *