Mentre stavano spostando il cadavere nella bara, sbuca qualcosa di ‘assurdo’ dal suo interno: “Una scena mai vista al mondo”

Notizia certificata e riportata dal quotidiano Il Mattino. Una tragedia nella tragedia. Per una famiglia sudafricana un dolore senza fine per la perdita di una mamma 33enne, incinta al nono mese, al quale si è aggiunta la notizia che un bambino senza vita era stato “messo al mondo” da quella donna morta ormai da dieci giorni. È un caso che in medicina è conosciuto come “parto nella bara” quello che ha lasciato sbigottita la comunità di Mthayisi, villaggio vicino a Mbizana, nella provincia orientale del Sudafrica.

Come riporta il giornale Times Live, Nomveliso Nomasonto Mdoyi, 33enne madre di 5 bambini, si era improvvisamente sentita male in casa: non riusciva a respirare, si è accasciata ed è morta. La famiglia, distrutta per la perdita, ha consegnato il cadavere a un’azienda di pompe funebri che aveva fissato il funerale a 10 giorni dalla morte: è stato il giorno prima dell’ultimo saluto, mentre stavano traslando il corpo nella bara, che si sono accorti di un feto tra le sue gambe.

Leggi anche:  La più matura di tutti, Rosalba fa l’esame di Stato a 71 anni: “Una promessa a mio marito, morto di Covid”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.