Economia

Trony rischia di chiudere in tutta Italia a causa di una crisi senza precedenti

Trony, la catena molto nota che si occupa della vendita di elettrodomestici, rischia di chiudere. In particolare è dal dicembre scorso che i lavoratori del gruppo Trony si recano al lavoro pur percependo soltanto il 20% dello stipendio che spetterebbe loro. Oltre a ciò si aggiunge anche una notevole diminuzione della clientela determinata dalla carenza dei prodotti nei punti vendita. …

Entra a leggere la notizia

Diesel addio, i costi saliranno la regione Lombardia ferma gli incentivi

Il metano può essere una valida alternativa alle motorizzazioni a gasolio per le vetture dedicate alle flotte. Dopo anni dove l’alimentazione a gas era principalmente disponibile su vetture di piccole dimensioni, oggi l’offerta spazia dalle compatte fino alle station wagon premium. Obiettivo di questa guida è fornire una panoramica sui modelli in grado di rispondere alle necessità dei fleet manager …

Entra a leggere la notizia

Scarsa produttività al lavoro, per i dipendenti ecco di chi è òa colpa

Il maggiore ostacolo alla produttività del lavoro è la cattiva gestione e il comportamento dei manager. Questo il risultato dell’indagine WorkForce in Europe 2018 condotta da Adp, la multinazionale americana di gestione e amministrazione del personale, su oltre 10.000 lavoratori nel continente di cui 1.300 dipendenti in Italia. Lo studio rivela che un terzo dei lavoratori in Italia (32%) fatica …

Entra a leggere la notizia

Addio alle monete da 1 e 2 centesimi: cosa accade ai consumatori?

Addio ufficiale alle monete da 1 e 2 centesimi perché finalmente usciranno direttamente dal circolo e non saranno più valide. Proprio nelle scorse ore è stata ufficializzata la sospensione del conio delle monetine motivata dallo scarso utilizzo a fronte di una produzione costosa. Nonostante però si sia arrivato allo stop del conio di queste monete, il corso legale delle stesse …

Entra a leggere la notizia

Tortine della nonna con pezzi metallici: Numero lotto ritirato

La catena di supermercato Lidl ha dovuto richiamare dal commercio alcuni lotti a marchio Milbona a causa della presenza di pezzi di metallo nelle tortine della nonna. Il ritiro è stato disposto per precauzione nell’interesse della tutela della salute del consumatore. Il codice del prodotto è Cod. EAN: 2097 0284 e EAN: 2097 0277, sono prodotte dall’Azienda Stabinger srl con sede dello stabilimento alla via Anderter 11, 39030 Sesto (BZ). Secondo …

Entra a leggere la notizia

Lidl ritira merendine Milbona, presenza pezzi metallici all’interno

Ancora un richiamo nel nostro paese dopo quelli registrati nelle scorse settimane, riguardo alcuni prodotti che sarebbero in vendita in tutti i supermercati appartenenti alla catena Lidl. I prodotti in questione sarebbero le tortine della nonna che pare abbiano dei pezzi metallici dentro e sono venduti dai supermercati Lidl. Si tratterebbe Dunque delle merendine prodotte dalla Milbona secondo cui conterrebbero …

Entra a leggere la notizia

Arriva una nuova App per acquistare biglietti aerei invenduti

C’è chi, quando deve fare un viaggio, si ricorda di acquistare il biglietto all’ultimo minuto. In questi casi è difficile, ma non impossibile, trovare un ticket a basso costo. Per tutti quei viaggiatori inglesi che acquistano solitamente i biglietti aerei poco prima di partire sarà un forte viatico l’app Air Ticket Arena. Si tratta di un’applicazione che consente di acquistare, a prezzi decisamente esigui, i biglietti. …

Entra a leggere la notizia

Milena Gabanelli, auto elettriche in Italia: la situazione

L’industria dell’automobile sta cambiando, la mobilità del futuro sarà certamente più green. Più spine da attaccare, meno pompe di benzina in giro, più elettricità, meno petrolio. Qualche data della rivoluzione appena avviata è stata già fissata: la Norvegia e l’Olanda dovrebbero vietare l’immatricolazione delle auto a benzina e diesel a partire dal 2025, la Germania lo vieterà a partire dal 2030, …

Entra a leggere la notizia

Coinbase, ha preso per sbaglio più del dovuto: conti criptovalute in rosso

È scattata una vera e propria bufera nel mondo delle cripto valuta. La famosissima piattaforma Coinbase, una delle più importanti nel settore nell’acquisto di Bitcoin e moneta virtuale, si è impossessata per sbaglio di migliaia di euro sui conti correnti di molti utenti. Le prime voci uscite sul noto social network Reddit, dove moltissimi utenti hanno affermato di aver visualizzato …

Entra a leggere la notizia

Bollette della luce non pagate: le pagheremo tutte anche per gli evasori

In Italia oltre 1 milione di persone non pagano la bolletta elettrica, l’azienda che si occupa dell’energia (ARERA) – ha ritenuto opportuno inserire nella bolletta elettrica una nuova voce: siamo parlando di una cifra che pagheranno tutte le persone italiane per far fronte al risanamento delle casse dell’azienda di erogazione le quali, al momento si trovano al verde per colpa …

Entra a leggere la notizia

Badante ruba 160mila euro al padrone di casa: una vicenda vergognosa

Rubava i soldi al 90enne che doveva accudire. E’ successo a Bertinoro dove una donna marocchina di 45 anni in poco tempo avrebbe sottratto all’anziano 90enne oltre 160 mila euro. Ora la donna dovrà rispondere di circonvenzione di incapace e appropriazione indebita. Le indagini dei Carabinieri di Forlì erano partite già nel settembre 2016,  dopo che la banca del 90enne aveva …

Entra a leggere la notizia

Tim: Internet super veloce anche a Cefalù arriva la banda ultralarga

Cefalù (PA) entra nella lista delle città italiane scelte da TIM per il lancio dei servizi a banda ultralarga sulla nuova rete in fibra ottica, che permette di utilizzare la connessione superveloce fino a 200 Megabit al secondo in download a beneficio di cittadini e imprese.  L’iniziativa ha l’obiettivo di dare impulso allo sviluppo digitale del territorio e proiettare così il …

Entra a leggere la notizia

Pil in aumento negli ultimi 7 anni, ancora fanalino di coda in Europa

L’ottima notizia è che, le ultime stime dello sviluppo economico nel 2017 da poco annunciate dall’Istat l’Istituto italiano di statistica, affermano che, il nostro prodotto interno lordo è stato più alto riguardo all’antecedente rivelazione dell’1,4%. Infatti, si parla di un salto più considerevole dell’accrescimento e del patrimonio nazionale degli ultimi sette anni. D’altronde il Pil è una misura macroeconomica. Ancora meglio …

Entra a leggere la notizia